Altare dedicato ad Iside

di Anna Fraddosio 3

Quando si inizia il cammino verso la conoscenza dell’arte, sappiamo tutti che servono strumenti indispensabili, che siano candele, mortaio, bacchetta, athame, statuette delle divinità eccetera.

Ovviamente all’inizio nessuno possiede uno spazio adeguato, anche perché questi oggetti si accumulano con il tempo e nessuno li ha a portata di mano, capita però in seguito che abbiamo cosi tanti oggetti, che vorremmo tenere esposti sempre, e quindi l’idea dell’altare o di uno spazio sacro diventa indispensabile, che può essere sia uno scaffale o un piccola tavolino. Questo spazio però deve venire purificato o almeno “inizializzato”, ovviamente ogni oggetto deve venire purificato e consacrato prima di utilizzarlo per l’altare.

Oggi vorrei proporvi una consacrazione dell’altare che è esclusivamente apposito per la dea Iside, questo farà si che il vostro altare o la vostra stanza diventi un templio perfetto e sacro.

Innanzitutto preparate l’altare con gli oggetti, mettete poi dei fiori freschi in offerta alla dea, accendete le candele bianche, vicino alla statuetta della dea se l’avete e dite:

“Vieni nella tua casa, grande Iside, vieni nella tua casa.
I tuoi sacri oggetti sono pronti e qui ti attendono, nella tua santa casa,
la santa casa di Iside.
Vieni nella tua casa, santa Iside, vieni nella tua casa, gli sportelli
del reliquiario sono aperti, attendo la tua presenza nel tuo reliquiario,
il santo reliquiario di Iside.
Vieni nella tua casa, grande Signora, vieni nella tua casa, grande dea!
II tuo sacerdote/sacerdotessa ti chiama, vieni nella tua casa!
(ripetere la formula finché l’energia non diventa tangibile)
La gloria di Iside è presente.
II potere di Iside è presente.
L’amore di Iside è presente.
La casa di Iside vive!
Possa il tuo sacerdote/sacerdotessa trovarti sempre qui, qui,
nella casa di Iside.
Possa il tuo sacerdote/sacerdotessa sapere sempre che tu abiti, qui,
nella casa di Iside.
Possa il mo reliquiario sempre splendere della tua gloria.
Possa il tuo reliquiario sempre cantare della tua energia.
Possa il tuo santuario sempre irradiare il tuo grande amore,
Qui, nel reliquiario di Iside.
Qui, nel reliquiario curato dal tuo sacerdote/sacerdotessa.
Qui, nella casa di Iside! Dimora nella tua casa, Iside!
Dimora nella tua casa
(se necessario, ripetete i versi per accumulare forza).”

Commenti (3)

  1. ma.. è una mia foto !! XD 😛 grazie eh.. però se mi dicevate qualcosa.. 😛

  2. Ciao Angy, mi spiace, ma non ho scritto io l’articolo, ma se mi dai un link lo inserisco. Mi scuso ancora … anche da parte della mia collega che non linka!!!

  3. ciao, ok, grazie 1000 ! 😀 😛 …

    http://angyangelpagan.blogspot.com/

    se volete altre immagini basta chiedermelo e ve le dò!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>