Aprire il circolo magico

di Anna Fraddosio Commenta

Oggi finalmente come promesso vi spiegherò passo passo come si apre un circolo magico, senza la paura di sbagliare o saltare qualche passaggio.

Una cosa molto importante è sapere dove si trovano i punti cardinali se non lo sapete potete utilizzare una bussola. Bene ora è tutto pronto per iniziare, state calmi e non abbiate ne fretta e ne timore, respirate a fondo e quando vi sentite sicuri potrete incominciare a mettere ad ogni punto cardinale l’elemento corrispondente.

A nord, elemento terra, potrete mettere terra o sale e una candela verde
A Est, elemento aria, dell’incenso e una candela gialla
A Sud, elemento fuoco, una candela rossa
A Ovest, elemento acqua, un bicchiere d’acqua e una candela azzurra o blu.


Mettetevi ora al centro del cerchio, caricatevi d’energia e puntate la bacchetta, o l’athame o semplicemente il dito, incominciate a girare in senso orario per tre volte in tutta la circonferenza del cerchio, visualizzando il cerchio che si forma sotto di voi.
Posizionatevi poi a est, per primo, e piano piano richiamate gli elementi e il guardiano della torre dell’est poi accendete la candela e l’incenso, poi passate a Sud stessa procedura, e cosi via, infine mettevi al centro richiamate l’attenzione del Dio e della Dea accendendo le candele per loro e poi potrete lavorare. Non fatevi disturbare, la concentrazione è molto importante per non mandare tutto a monte.

Quando avrete finito, dovrete chiudere il cerchio, ringraziate innanzitutto i Dei per essere venuti a sorvegliarvi e a proteggervi, poi posizionatevi verso est e ringraziate tutti gli spiriti degli elementi finendo a nord. Poi potrete incominciare a chiudere il cerchio, sempre con la bacchetta posizionatevi a nord e incominciate a girare in senso antiorario, pronunciate le parole di congedo e visualizzate il cerchio che man mano si apre.

Fatto tutto ciò aspettate un po’ , rilassatevi e poi potrete spegnere le candele ovviamente con le dita e non soffiando perché è una mancanza di rispetto per l’elemento fuoco.

Questo è tutto alla prossima e mi raccomando non giocate con queste cose se non siete sicuri o avete paura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>