Il circolo magico

di Anna Fraddosio Commenta

Oggi parleremo del circolo magico che è appunto un cerchio fatto con la propria energia, a creare un bolla intorno a noi che ci protegga e ci tenga fuori dalle energie negative. Ciò vi servirà per rendere al meglio i vostri incantesimi, per onarare il Dio e la Dea in uno spazio purificato e sacro. Nella magia, appunto, viene utilizzato come “tempio” per i rituali e i lavori magici o per l’invocazione del Dio e della Dea.

Esso ha origini antichissime, le streghe del medioevo lo utilizzavano per proteggersi dalle forze che evocavano, oppure lo utilizzavano per onorare e festeggiare il Sole,la Luna, le Stelle e la fertilità della Terra.

Questo cerchio si costruisce con il potere e l’energia personale visualizzando la vostra energia che fuoriesce dal corpo e forma un cerchio o una sfera che vi avvolga, ci si può aiutare anche con l’athame o con un bastone di legno (bacchetta magica). Questa sfera di energia deve avvolgere voi stessi e tutta l’aria dove andrete a lavorare, il cerchio deve essere visualizzato da terra e che va nell’aria. Per visualizzare meglio il circolo potete delinearlo anche con una corda, con un gessetto, può anche essere fatto di pietre che aumentano il suo potere e la sua protezione
Ai quattro punti cardinali vanno messi gli elementi in corrispondenza con la loro posizione, esatta mi raccomando.
Questo è quanto dovete sapere del cerchio, domani vi posterò una piccola guida su come aprirlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>